top of page

Storia e geografia dello spazio ex sovietico

Price

€100

Duration

5 ore

About the Course

Il recente conflitto in Ucraina ha riportato l’attenzione dei media e della comunità internazionale sullo spazio ex sovietico, ossia quell'unità geoculturale a cavallo tra Europa e Asia su cui la storia zarista prima e quella sovietica poi hanno agito da collante.

Una costellazione di Paesi che da sempre ruotano attorno al perno russo, ricchi di materie prime e risorse energetiche, con culture, anche politiche, per lo più sconosciute agli occidentali, e dai complessi rapporti intessuti con i grandi vicini, siano essi il Pakistan, la Mongolia, l'India o la Cina.


La presa di Kabul da parte dei Talebani il 15 agosto 2021 ha colto di sorpresa le società occidentali, che ancora forse credevano nella possibilità di poter “esportare” certi modelli e applicarli a realtà nettamente diverse da quelle in cui quei modelli si erano sviluppati. Si era deciso di ignorare la storia afgana, di dimenticare i dieci anni in cui - tra il 1979 e il 1989 - Mosca era rimasta impantanata nelle sabbie mobili di Kabul e che avevano visto la comparsa dei primi Mujaheddin. Insomma, si ignorava la realtà di questa porzione di spazio ex sovietico e le sue peculiarità.


Alcuni mesi dopo è arrivata l’invasione dell’Ucraina e con essa molti altri dubbi, equivoci, errate interpretazioni su quella che è la società russa e in generale il background culturale in cui la figura di Putin si è affermata.


Questo corso si propone di introdurre agli studenti l'importanza del perno politico culturale russo e al tempo stesso i percorsi di indipendenza dei grandi Stati asiatici, i legami militari e la sociologia delle élite locali, la gestione delle risorse e il ruolo che, in una nuova guerra fredda, Stati semi-sconosciuti come il Kirghizistan potrebbero giocare.



Requisiti: per iscriversi, non è richiesta una conoscenza pregressa dell’argomento



Livello di approfondimento: medio



Your Instructor

Alessandro Vivaldi

This is placeholder text. To change this content, double-click on the element and click Change Content. To manage all your collections, click on the Content Manager button in the Add panel on the left.

Alessandro Vivaldi
bottom of page