top of page

Lineamenti di Orientalistica per il MENA

Price

€140

Duration

7 ore

About the Course

Pochi sanno che l'Italia, attraverso quello che fu l'ISIAO (Istituto italiano per l'Africa e l'Oriente) e i suoi tre centri d'eccellenza orientalistica (L'Orientale di Napoli, Sapienza di Roma e Ca' Foscari di Venezia), intrattiene da oltre un secolo un rapporto privilegiato con molte regioni del Medio Oriente e dell'Africa settentrionale. Linguisti, antropologi, storici delle religioni da anni contribuiscono, per lo più non visti da istituzioni, aziende e opinione pubblica, al soft power italiano verso queste regioni: un po’ dei novelli Lawrence d’Arabia o Gertrude Bell!


Quando si parla di quel crogiuolo di fenomeni e situazioni che è il MENA, è necessario approfondire perlomeno due piani, quello religioso e quello politico. Per comprendere il primo è imprescindibile studiare l’Islam e il modo in cui questo si è inserito su un territorio in cui diverse civilità e religioni avevano già creato radici profonde: la Siria è uno dei più fulgidi esempi secolari di convivenza multireligiosa. Per l’aspetto politico, il nazionalismo arabo che si è sempre più diffuso nel corso del Novecento e il Baathismo che in alcune realtà, come quella irachena di Saddam Hussein, ha esercitato il potere per decenni sono fenomeni che non si può fare a meno di approfondire per comprendere il Medio Oriente e il Nord Africa attuali.


E’ per questo che l'approccio accademico orientalistico può dare un notevole contributo all'analisi geopolitica: questo corso si propone di introdurre gli studenti a una visione d'insieme del MENA e delle sue caratteristiche, fondata soprattutto sull'approccio tipico di chi ha l'Oriente in sé come oggetto di studio.



Requisiti: per iscriversi, non è richiesta una conoscenza pregressa dell’argomento



Livello di approfondimento: medio



Your Instructor

Alessandro Vivaldi

This is placeholder text. To change this content, double-click on the element and click Change Content. To manage all your collections, click on the Content Manager button in the Add panel on the left.

Alessandro Vivaldi
bottom of page